Formazione Insegnanti Yoga

L’insegnamento dello yoga dovrebbe far parte del cammino di chi dedica la propria vita alla crescita interiore e all’evoluzione del proprio essere.

Introduzione

Insegnare yoga va oltre il semplice guidare qualcuno a fare degli esercizi fisici che migliorano la mobilità del corpo o le capacità respiratorie. Tramite questa antica pratica un insegnante permette ad un allievo di raggiungere parti profonde del proprio essere, lavorando a livello emozionale e mentale, fino a raggiungere la propria parte spirituale. Questo è il motivo principale per cui un corso di formazione per insegnanti di yoga non può essere di breve durata, poiché un futuro insegnante dovrà prima di tutto lavorare su sé stesso, vivendo e affrontando i propri limiti fisici, emozionali e mentali. Insegnare yoga vuol dire anche prendersi la responsabilità di accompagnare i propri allievi in un cammino di crescita che bisogna aver percorso anticipatamente tante volte affinché il proprio lavoro non nuoccia a coloro che ne usufruiranno.

Informazioni sul corso di formazione

Il corso di formazione insegnanti prima di tutto dovrebbe essere per se stessi, ogni tecnica dovrebbe essere praticata centinaia di volte per comprenderne profondamente il senso, il percorso su cui voler portare i propri allievi dovrebbe essere prima di tutto il vostro cammino.

L’insegnamento dello yoga è un servizio all’umanità, prima di essere un lavoro stipendiato, puoi essere un ottimo insegnante di yoga facendo il tuo lavoro in modo yogico. Puoi essere un grande insegnante di yoga facendo il genitore, l’insegnate di matematica a scuola, facendo l’avvocato o il fruttivendolo, se vuoi fare l’insegnante di yoga in una classe di yoga sii sincero con te stesso e con chi avrai davanti prima di tutto, lavora su te stesso.

Due anni di formazione base, con nove week end (uno al mese), un seminario con Swami Gurupuja Saraswati e la frequenza di un corso settimanale.

Alla fine del secondo anno, dopo un esame riceverai il primo attestato con qualifica di Istruttore yoga e le competenze raggiunte saranno:

 La capacità di condurre classi di Hatha Yoga, che comprende:
– Le Asana principali, la preparazione, l’esecuzione e il bilanciamento
– I principali Mudra
– Tecniche preparatorie al Pranayama
– Tecniche di Shatkarman-Shatkriya
– Tecniche di rilassamento quali Yoga Nidra  stadi 1-2-3.

Avendo la conoscenza delle tecniche di base di questa disciplina e avendo acquisito le dovute competenze, l’Istruttore sarà in grado di accogliere, analizzare e comprendere le richieste degli allievi, valutare le loro condizioni fisiche iniziali per definire gli obiettivi degli interventi specifici attraverso l’applicazione della disciplina yoga, in base agli strumenti e conoscenze apprese come istruttore yoga, definendo gli obiettivi del rapporto professionale con l’allievo.

Questo è quanto richiesto dall’associazione nazionale Jai ma che riconosce l’attestato secondo le normative nazionali.

Il secondo livello condurrà il futuro insegnate a sviluppare le seguenti competenze e a raggiungere il diploma di insegnante yoga:

Conduzione di classi di Hatha Yoga, che comprende:
– Asana (dal punto di vista fisiologico ed energetico)
– Mudra e Bhanda
– Pranayama
– Tecniche di Shatkarman-Shatkriya

Tecniche di kryia
– Tecniche di Dharana e Dhyana

Mantra e Yantra
– Pratiche di Kirtan
– Pratiche di rilassamento e Yoga Nidra

Avendo la conoscenza tecnica e avendo acquisito le dovute competenze, l’Insegnante è in grado di accogliere, analizzare e comprendere le richieste degli allievi, valutare le loro condizioni fisiche iniziali per definire gli obiettivi degli interventi specifici attraverso l’applicazione della disciplina yoga, in base agli strumenti e conoscenze apprese come insegnante yoga, definendo gli obiettivi del rapporto professionale con l’allievo.
L’insegnante Yoga è anche in grado di progettare e condurre interventi specifici (quale valutazione di piani di intervento personalizzati in base alle specifiche esigenze dell’allievo/allievi), condurre lezioni individuali e di gruppo, valutare gli esiti degli interventi per i singoli allievi ed intraprendere eventuali ri orientamenti, leggere e commentare testi per lezioni teoriche.L

INSEGNANTI